Göteborg – Un giro in Kayak

Göteborg, dopo Stoccolma, è la seconda città più popolosa della Svezia. A differenza di Malmo è una città molto più caotica, ci si muove principalmente con i mezzi pubblici (ti consiglio di fare la tessera per turisti in modo da muoverti senza problemi in città). La cosa più meravigliosa di questa città sono tutti i fantastici posti naturali che la circondano, quella che si dice “la vera natura della Svezia”.

[huge_it_maps id=”6″]

Infatti poco a sud della città si trova l’arcipelago, uno spettacolo unico durante il tramonto ed anche di giorno. Poco distante si trovano anche dei laghi da visitare.

Cosa vedere

La riserva naturale – Zoo

LO SAPEVI CHE…
Nonostante le loro notevoli dimensioni le alci possono nascondersi bene, soprattutto se entrano nel loro rifugio e non si possono vedere

Questo zoo è completamente gratuito, cosa più unica che rara per uno zoo, e si trova nel mezzo dell’enorme parco naturale Slottskogspromenaden. Per raggiungerlo si dovrà prendere un mezzo pubblico fino alla più vicina fermata che si trova proprio di fronte al parco e quindi camminare per circa 1 kilometro. Il percorso prevede delle salite e delle discese, sono presenti numerose mappe per orientarsi. Da non perdere assolutamente le foche e l’alce presente. Fra i molti animali presenti ci sono anche i cerbiatti e le nordiche renne. Oltre alle più comuni anatre, capre, pecore e i classici animali da fattoria.

Nella zona è presente anche il museo di storia naturale che è possibile visitare a pagamento e il giardino botanico che completa in qualche modo la visita al parco.

Lo zoo, come abbiamo già detto, si trova immerso nel parco naturale, con l’erba perfettamente tagliata, un’enorme spazio per i bambini dove possono giocare all’aria aperta ed alcuni laghetti sparsi in zona. E’ possibile anche noleggiare una bici per farsi tutto il parco in bicicletta anziché a piedi.

L’arcipelago e le isole

La bellezza di questa zona sta proprio nella natura, prendendo l’autobus verso sud è possibile raggiungere l’arcipelago, godendo di una bellissima vista sull’oceano e su tutte le piccole isole che lo compongono. Esistono diversi tour organizzati che permettono di visitare le isole dell’arcipelago.

Il lago Delsjön

Di sicuro da vedere il lago di Delsjön, immerso nel verde della foresta, si presenta facilmente accessibile e con un’altalena sulle sue rive e diverse aree per fare picnic.

Spettacolare la piccola stradina che porta verso una lingua di terra che si protrae sul lago. In questo posto è possibile passare qualche ora in tranquillità. E’ facilmente raggiungibile attraverso 20 minuti di autobus e 2km fatti a piedi.

Il Porto di Goteborg

Si tratta del porto più grande del Nord Europa con accesso diretto sia al fiume che all’oceano, le sue dimensioni sono impressionanti, con 22km di larghezza e profondità che raggiungono anche i 20 metri.
Molto affascinante quello che avviene in inverno con l’acqua ghiacciata. Infatti questa viene rotta per permettere il passaggio delle navi verso il porto.

Il tram ed i mezzi di trasporto

La città di Göteborg è una delle poche della Svezia a servirsi del tram come mezzo di trasporto, con circa 2000 corse al giorno ed 80km di rotaie. La città è dotata anche di autobus e treni per brevi tratte. Il centro è stato molto pedonalizzato e i tram hanno sempre la precedenza, questo rende il centro facilmente percorribile a piedi o con i mezzi pubblici. E’ infatti abbastanza raro trovare macchine nel centro della città.

Il suggerimento è quello di dotarsi della tessera giornaliera o per 72h da turista e muoversi liberamente senza limitazioni in tutta la città.

Cosa fare

Kayak

 

Nella zona dell’arcipelago è possibile fare un giro in kayak. L’esperienza è bellissima e relativamente semplice.

Con Escape Outdoors, un’azienda locale, è possibile fare questa esperienza in tutta sicurezza.

Con questo servizio sarà tutto compreso:

  • la tuta per fare kayak, così non c’è il rischio di bagnarsi
  • l’istruttore che vi aiuterà a muovere i primi passi e sarà sempre presente in caso di problemi
  • il kayak, il giubbotto salvagente e tutta l’attrezzatura necessaria
  • l’esperienza unica che si potrà fare
  • alcuni tips e consigli
  • la pulizia finale del kayak che dovrai fare da solo 😀

una volta partiti si farà tutto il giro del porto arrivando ad una piccola spiaggia dove si potrà riposarsi e mangiare qualcosa in tranquillità. Una volta fatta la piccola pausa si ripartirà completando il giro ed arrivando al campo base.

Durante tutto il tragitto l’istruttore è disposto ad aiutare ed insegnare ad andare correttamente con il kayak. L’inglese parlato è ottimo e di facile comprensione.

Durante i periodi invernali si può trovare il plancton fosforescente, è quindi un’esperienza più unica che rara quella di poter vedere l’acqua colorarsi e rendersi luminosa.

Nella zona si possono trovare moltissimi animali ed uccelli nonché le foche. Essendo anche un porto passano alcune barche, comunque molto rare. L’ambiente è quello tipico che ci si aspetta dalla Svezia, quindi con le casette rosse e quelle moltissime isole di roccia sparse.

Oltre alla possibilità di fare kayak nell’arcipelago è possibile farlo in centro città, certo con una notevole perdita di qualità per il panorama, ma è comunque un’attività da fare.

Shopping

Goteborg è una città enorme ed offre moltissime possibilità per fare acquisti. Tutta la zona centrale è praticamente un centro commerciale all’aperto ricco di bar, negozi e qualsiasi altro genere di attività commerciale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *