Lago di Barcis

Il Lago di Barcis si trova a Barcis, in provincia di Pordenone, un piccolo comune di appena 256 abitanti a 406 metri sul livello del mare.

Barcis dista solo 15 km da Piancavallo ed è quindi un’ottima alternativa alla costosa località di montagna anche per le vacanze invernali.

[huge_it_maps id=”3″]

Il lago si trova vicino alla Riserva naturale forra del Cellina e proprio nella Foresta del Prescudin. Il colore del lago è di un fantastico verde smeraldo che si riflette nel verde degli alberi che circondano la piccola vallata.

E’ possibile fare moltissime attività su questo lago come:

  • fare vela (sempre se c’è vento 😀 )
  • surf e canoa
  • fare un giro in kayak
  • provare il brivido di andare in hovercraft
  • fare un giro in motonautica (Barcis ospita una gara internazionale di questa disciplina)
  • fare immersioni subacquee
  • lo spericolato free-climbing
  • attività di speleologia
  • e provare il brivido di andare in parapendio
  • è anche possibile fare un giro turistico di tutto il lago in bici, se si è abili anche nei sentieri di montagna

Il lago di Barcis

Questo lago è grande quasi 1 km quadrato, il bacino imbrifero, cioè al zona che raccoglie le acque piovane che alimentano il fiume è di 392km quadrati, il fiume che sorge più in alto è al livello di 2706m s.l.m. con una profondità massima che tocca i 45 metri. Ci sono circa 13,59 milioni di metri cubi di acqua al suo interno.

LO SAPEVI CHE
Ci sono i pesci che ti fanno la pedicure se stai fermo
Ci sono anche pesci enormi, ecco da loro non farti fare la pedicure
I non più giovani (è brutto dire anziani) saranno sicuramente più veloci di te nella passeggiata
Salutare gli altri “escursionisti” è un must (anche se non gli conosci)
Puoi portare anche il tuo cane (lui dovrà garantire per te ovviamente)

Circumnavigare il lago di Barcis

Il sentiero degli Alpini si trova nella zona opposta alla città, un percorso lungo circa 2km in mezzo ai boschi e proprio vista lago. Il percorso è molto facile e non richiede un equipaggiamento troppo complesso, bastano un paio di scarpe comode, un vestito adeguato ed eventualmente dei pantaloni lunghi. Lungo il sentiero è possibile immergersi nella quiete della zona e sentire gli uccellini cantare.

Sono predisposti alcuni tavolini e zone dove è possibile mangiare in mezzo al bosco.

Per fare il giro del lago di Barcis da ponte a ponte è necessario camminare per circa 6km, di cui solo 2 in mezzo al bosco. In 2 ore è fattibile fare il percorso con tutta calma, altrimenti è possibile partire la mattina, fare una sosta a metà percorso nei tavoli da pic-nic e ripartire verso il luogo dove si è lasciata la macchina.

RICORDATI CHE…
Il bosco è di tutti, soprattutto della natura, quindi porta via i rifiuti che produci e lascia pulito, non rompere nulla di quello che trovi o un giorno gli alberi potrebbero ribellarsi… e quel giorno nessuno ti potrà aiutare 😀

Se accendi un fuoco, solo e solamente nelle aree preposte, ricordati di spegnerlo e portati sempre un estintore dietro in caso di problemi.

La spiaggia nascosta di Barcis

Durante il sentiero degli Alpini è possibile arrivare ad un piccolissimo lembo di sassi dove è possibile stendere un asciugamano e godersi il sole e la quiete. Il lembo è facilmente visibile dalla strada, è possibile fare anche un tuffo nel lago (sempre se si sopporta il freddo).

Questo piccolo lembo di paradiso riuscirà a rilassarti e a farti recuperare le energie. La vista è fantastica in quando sulla destra si può vedere un lembo rientrare nel lago, mentre la vista di fronte si perde fra le montagne. L’acqua arriva fresca dal fiume e posto sulla destra e rende l’ambiente un po’ più vivace e con sfumature di colori dell’acqua leggermente diverse fra di loro. Un piccolo angolo di paradiso in questo lago.

La zona turistica di Barcis

Oltre alla zona Naturalistica di Barcis esiste anche una zona più turistica con un campeggio e anche qualche Hotel. Non mancano ovviamente bar, gelaterie e diversi chioschi per strada.

In questa zona sono presenti panchine ed una piattaforma per fare dei tuffi.

Ovviamente viene meno la magia della montagna all’area aperta, ma l’ambientazione resta e rimane comunque unica.

Essendo una zona di montagna è consigliabile mangiare dei prodotti tipici come il formaggio in piastra, i funghi e il capriolo per chi ama la carne più “selvaggia”.

Barcis

Barcis è la città che ospita questo favoloso lago, si trova in Friuli Venezia Giulia, in provincia di Pordenone. Si colloca vicino a Maniago ed Aviano, equidistante da Belluno e Pordenone. Quindi raggiungerla è abbastanza semplice da entrambe le città.

Capanna od Abitazione e Monte. Sono queste le parole celtiche che danno vita al nome Barcis, molto simile a tanti nomi di città del Nord Italia. Cellis è un’antica località distrutta dalla  frana del 1314, è stata poi ricostruita sulle sponde del fiume cellina. Nel 1606 la località fu distrutta da un incendio. Le truppe austro-ungariche e quelle italiane dettero luogo a feroci combattimenti del 1917. Nel 1944 la guerra rase al suolo la città e nel 1954 venne costruita la diga e quindi il bacino idroelettrico che diede vita al Lago di Barcis.

Nella città si trovano ben 5 luoghi di culto, fra cui la chiesa parrocchiale di San Giovanni, due chiesette di San Francesco e di San Giorgio, la cappella di San Daniele e Chiesetta degli Alpini.

Da segnalare anche il ponte tibetano lungo 55 metri e la meteorite di Barcis caduta nel 1953. Il Palazzo Centi è sicuramente il luogo più importante a livello storico ed architettonico.

Molto bella da vedere la meridiana, un affresco che si trova presso l’osteria situata proprio nel centro della città, creata da Sam Pietro (1921-2010), di origine di Pordenone. Numeri delle ore, solstizi del sole, equinozi, un’aquila, i monti friulani completano l’opera dell’artista.

La popolazione della città nel 1871 era di circa 1753 abitanti, nel 2011 erano solo 261. Il dialetto è quello Friulano Occidentale

Sentiero del Dint dal Lago di Barcis

Uno dei punti più belli e panoramici di tutta la zona è sicuramente il sentiero del Dint, una volta questo sentiero era la strada che veniva percorsa dagli abitanti per accedere al paese. Anche in questo sentiero si possono trovare panchine e tavoli da pic nic. Molto interessante il ponte tibetano e i vari costoni della montagna che si trovano lungo il sentiero. La visita al sentiero è adatta a tutti e costa solo 3€ (per il passaggio del ponte tibetano). Inoltre è possibile farla tramite il trenino.

Oltre a questo sentiero sono presenti altri 10 percorsi da intraprendere camminando.

Barcis ponte tibetano

Uno dei punti di maggiore attrazione per i turisti è il ponte tibetano del lago di Barcis. La struttura è stata realizzata dal comune di Barcis il 6 agosto 2016 con i fondi regionali, è un ponte che passa sulla Forra del Cellina ed offre una vista sul canyon sottostante. Il biglietto di ingresso comprende l’imbragatura, i ganci e il casco e – grazie all’ausilio di personale specializzato – ne permette l’attraversamento a tutti quanti. L’ingresso alla Forra del Cellina è a parte.

Un percorso emozionante soprattutto per i più piccoli che potranno divertirsi e godere di un’esperienza unica nel suo genere.

L’apertura è dalle 10 alle 17 nel periodo estivo.

Lago di Barcis dove si trova

Il lago di Barcis si trova vicino a Belluno e Pordenone, quindi per raggiungerlo ci basterà seguire o l’A27 oppure l’A28. Nel primo caso arrivati a Belluno basterà proseguire per Longarone e proseguire per la strada regionale 251 verso il lago di Barcis. Da Pordenone è ancora più semplice, in quanto basterà seguire la SR251 fino al lago.

Il lago di Barcis si trova nel Parco Naturale Regionale delle Dolomiti Friulane vicino a Piancavallo e a Tambre, oltre alla più conosciuta Aviano.

Poco prima di arrivare a Barcis, passando per Pordenone, si passa vicino a Maniago.

Lago di Barcis dove mangiare

Anche se Barcis è un centro molto piccolo fra i vari ristoranti a Barcis troviamo:

  • Rifugio Vallata
  • Osteria Ponte Antoi
  • La Bottega della Pizza
  • Agriturismo Pian dei Tass Restaurant
  • Aquila Nera
  • Antica Osteria La Molassa
  • Osteria Ponte Molassa

Hotel a Barcis

A Barcis – e nelle sue immediate vicinanze – troviamo anche alcuni hotel dove soggiornare come:

  • Locazione turistica Albergo Diffuso Cjasa
  • Holiday home Bellavista
  • Agriturismo Pian dei Tass
  • Albergo Ristorante Borghese
  • Hotel 1301 Inn
  • Albergo Dolomiti
  • Albergo Diffuso Valcellina e Val Vajont
  • Magòr 1
  • Hotel Anteres
  • Foresteria Del Parco

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *